Assistiamo a una grave crisi di rappresentanza che riguarda i rapporti del Pd con i gruppi sociali e i territori dove è più forte e più cresciuto il disagio sociale, e che dovrebbero avere nel principale partito del centrosinistra il loro referente. Come è potuto accadere? Scarterei spiegazioni che tendono a sottovalutare la crisi di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Fischi, rabbia e ribellioni: il Pd non decide e implode

prev
Articolo Successivo

E Graviano parlò di B. alla figlia di Paolo Borsellino

next