Niente più pubblicazioni per Rappler.com. Le autorità hanno revocato la licenza del sito di informazione che spesso aveva criticato la presidenza di Rodrigo Duterte e le sue scelte, con la motivazione che il sito riceve fondi da canali stranieri. La decisione è stata condannata da altri giornali nazionali e da attivisti per i diritti umani, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Duterte, l’uomo che volle farsi dittatore a colpi di legge marziale

prev
Articolo Successivo

Non aprite quella porta: il bidone del falso avvocato

next