Carlo Russo entrava alla Camera dei deputati nel settembre 2016 grazie al pass rilasciato dagli uffici su richiesta di un deputato aretino del Pd, Marco Donati. Considerato un renziano della prima ora, Donati era presente al convegno ‘Arezzo capitale della legalità’ il 30 ottobre 2015 insieme al procuratore Roberto Rossi e al ministro Maria Elena […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

Firenze. Nardella assume per chiamata diretta la figlia della pm che archiviò Renzi

prev
Articolo Successivo

Milano, incidente alla Lamina. “Allarme rotto e valvola del gas difettosa”

next