Premessa. Josè Mourinho potrà risultare simpatico o antipatico, potrà essere considerato, come da sua auto-definizione, lo Special One oppure un allenatore qualsiasi, ma su una cosa è impossibile non essere d’accordo: e cioè sull’intelligenza, l’acume e la lucidità mentale che hanno fatto di lui, nel mondo dei mister, una sorta di Gulliver nel paese dei […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

Il G8 di Genova non è mai finito e continua a far danni

prev
Articolo Successivo

Natale in Europa, parti contenta e torni più avvilita di prima

next