L’ultima linea di difesa è riassunta in una frase della nota che Matteo Renzi ha diffuso dopo l’audizione del governatore Ignazio Visco: “Mi fa piacere che egli finalmente fughi ogni dubbio sul comportamento dei ministri. Nessuno di loro ha mai svolto pressioni ma solo legittimi interessamenti legati al proprio territorio”. Niente pressioni, quindi tutto a […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

“Su Pop Vicenza potevamo essere più svegli? Forse sì”

prev
Articolo Successivo

Altro che rilancio, la Commissione è la resa di Renzi

next