Il governo ha trasformato in emendamento alla manovra l’accordo sulle pensioni sul quale è riuscito a ottenere l’appoggio di Cisl e Uil, spaccando il fronte sindacale. I lavoratori impegnati nei 15 mestieri gravosi, individuati nelle tre settimane di confronti, saranno quindi esentati dall’innalzamento dell’età pensionabile previsto per il 2019, sia per gli assegni di vecchiaia […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

L’arrestato post-urne diventa scrittore Cateno De Luca: “Racconto il mio calvario”

prev
Articolo Successivo

Antonveneta, le fragilità che Draghi non svelò a Mps

next