la suprema corte irlandese ha deciso ieri di sottoporre alla Corte di giustizia europea la questione che riguarda Facebook e la trasmissione negli Usa dei dati personali degli utenti europei per le sue operazioni statunitensi. A portarla avanti, il Garante dei dati personali irlandese. In pratica, il giudice ha rilevato che le preoccupazioni del garante […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese