Per cominciare la cattiva notizia. Scatta il 1° ottobre l’iscrizione automatica al fondo sanitario integrativo Metasalute prevista dal Contratto collettivo nazionale di lavoro del 26-11-2016. A prima vista può sembrare una buona cosa, in quanto a carico dell’azienda; invece non lo è. Vediamo perché, in estrema sintesi. Primo: è comunque un trasferire al privato un’assistenza […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

Riscaldamenti, dopo il salasso delle valvole arrivano le multe

prev
Articolo Successivo

Le uova ‘antibiotic free’ sono solo un bluff

next