La rigenerata Assemblea Nazionale francese propone un ricambio folgorante – il 75 per cento dei nuovi deputati è al primo mandato – e un partito egemonico, La République En Marche! con 308 seggi, dunque 19 più della maggioranza assoluta (289). Ma meno dei 400 previsti dai sondaggi. I francesi, pure chi non ha votato, cioè […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Stefano Torre, l’uomo “bionico” di (e per) Piacenza

prev
Articolo Successivo

“Più referendum contro il flop ballottaggi”

next