Mail Box

7 Giugno 2017

  Su Totò Riina questo Stato non si fida di se stesso Se si fosse falsamente pentito e avesse contribuito alla celebrazione di processi farlocchi in stile Trattativa Stato-mafia, calunniando alti esponenti delle istituzioni (oltre agli immancabili colletti bianchi), oggi non starebbe in carcere e sarebbe un Santo da venerare, o un latitante che si […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.