il ricordo

Parlato che insegnava ridendo

Militante e maestro - Lezioni di giornalismo e ironia: “Di brutte figure non è mai morto nessuno”

4 Maggio 2017

Nel tardo pomeriggio del 16 aprile 2000 Valentino Parlato rassicurò con tono allegro e saggio un giornalista che poteva essere suo figlio ed era andato a intervistarlo, regalandogli una grande lezione di giornalismo e di vita: “Non ti devi preoccupare. Di figure di merda non è mai morto nessuno”. C’era in quella frase la grandezza […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.