Dopo essersi liberati in fretta di Bruno Rota – il presidente e direttore generale di Atm che si era opposto allo sbarco a Milano di Ferrovie dello Stato e ora è passato all’Atac di Roma – il sindaco di Milano Giuseppe Sala e il suo assessore “agli affari delicati” Roberto Tasca stanno cercando il successore. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

I nuovi iscritti del circolo Pd ligure? “Amici del condannato per mafia”

prev
Articolo Successivo

Il mondo delle pensioni e la “colpa” dei pensionati

next