La situazione in Venezuela si aggrava ogni giorno di più: ieri sera l’opposizione è tornata in piazza, col rischio di nuove violenze da parte del regime. Intanto Delcy Rodriguez, ministro degli Esteri ha rifiutato l’intervento dell’Oea (Organizzazione Stati Americani) che aveva bollato la situazione nel Paese come “una grave alterazione anticostituzionale dell’ordine democratico”, dichiarando che […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

Trump in guerra con la Siria, però i suoi guai sono in casa

prev
Articolo Successivo

Spagna, l’addio alle armi dell’Eta. Intervista all’ex ministro Rubalcaba

next