La missione

Anilore Banon, la scultrice che vuole l’arte sulla Luna

La francese, con l’aiuto della Nasa, progetta di depositare “Vitae” sul satellite: una corolla che si apre e chiude secondo gli sbalzi di temperatura

Di Luana De Micco
5 Aprile 2017

Anilore Banon invierà una scultura sulla Luna. “Vitae” assomiglia alla corolla di un fiore stilizzato che si aprirà la notte e si richiuderà a bocciolo di giorno. “Volevo che fosse aperta di notte perché è il momento in cui la Luna ci parla di più qui sulla Terra”, dice la scultrice. A un primo colpo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.