Nella Capitale torna a far paura la talassemia, malattia ereditaria del sangue che richiede continue trasfusioni. Da quando la Regione Lazio ha chiuso il Centro di microcitemia (nel luglio 2015), presidio diagnostico di eccellenza e punto di riferimento delle strutture sanitarie del Centro-Sud per oltre 60 anni, non si fa più prevenzione nelle scuole e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Si chiama “decumulo”, però in realtà si accumulano solo costi, spese, penali

prev
Articolo Successivo

Il mondo del lavoro nel V secolo d.C. Praticamente 2017

next