Il direttore del Giornale, partendo dal caso di Augusto Minzolini, salvato da un voto della maggioranza del Parlamento dagli effetti di una condanna penale definitiva, scrive: “Il voto, almeno per ora, nel nostro paese è libero e legittimo, altrimenti saremmo in una dittatura”. E’ vero il contrario. La legittimità del voto del Parlamento non è […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Pd, valanga d’insulti dalla base: “Una boiata, non votiamo più”

prev
Articolo Successivo

Dopo Genova, il M5S è ancora votabile?

next