Lancio dell’aumento di capitale privato da 5 miliardi da chiudere entro l’anno, come vuole la Bce; riapertura della conversione volontaria dei bond subordinati in azioni, per un totale di 4,5 miliardi, includendo il convertibile Fresh escluso nel primo round di conversione del novembre scorso; ammontare dell’aumento da reperire sul mercato da fissare in relazione al […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Terremoto alla Pop Bari, ispezione e sequestri

prev
Articolo Successivo

Maroni: “Il Sisde faceva dossier su partiti e politici”

next