Scemo chi elegge

Dopo l’allenamento intensivo alle frottole sul Ponte di Messina, il ministro Graziano Delrio si sente finalmente pronto a mentire anche sulla riforma costituzionale. Ieri ha esordito sul Corriere con una sontuosa intervista dal definitivo titolo: “Sì all’elezione diretta dei senatori. Accordo vincolante prima del voto”. Gl’ingenui che se la bevono tireranno un sospiro di sollievo: […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.