“Il referendum va sospeso. Così si viola la Costituzione”

Valerio Onida - Il presidente emerito della Consulta: “Il quesito è sbagliato e la legge è troppo ampia, calpesta la libertà di voto degli elettori”
“Il referendum va sospeso. Così si viola la Costituzione”

Il problema principale è questa idea della grande riforma, della Costituzione che va rinnovata. È un’idea pericolosa, perché fa credere che la Carta non sia un solido e permanente fondamento della nostra società: un presupposto erroneo”. Valerio Onida, costituzionalista e presidente emerito della Consulta, parla al Fatto dal suo studio di Milano. Ieri, assieme a […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.