Nonostante le bugie raccontate in merito all’indagine a suo carico, Paola Muraro gode ancora della fiducia della sindaca di Roma Virginia Raggi. A suggerirle Muraro per il ruolo di assessora all’Ambiente, è stato un altro Cinque Stelle, Stefano Vignaroli, vicepresidente della commissione di inchiesta sul ciclo dei rifiuti, che conosceva l’esperienza di Muraro in Ama, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Pensieri e parole di Re Giorgio tradotti a uso del popolo bue

prev
Articolo Successivo

Frongia: “Trovata una città in rosso. Olimpiadi? Quante pressioni”

next