Libia

Vietato parlare di guerra, Pinotti e Gentiloni sfuggono

Dopo i raid degli Usa - I due ministri non si presentano davanti alle commissioni Esteri e Difesa per evitare di rispondere su truppe e basi

5 Agosto 2016

Dovevano essere i ministri Paolo Gentiloni e Roberta Pinotti a riferire ieri sulla situazione in Libia alle commissione parlamentari riunite di Esteri e Difesa. Invece hanno mandato i rispettivi sottosegretari. Uno sgarbo istituzionale duramente criticato dalle opposizioni. I parlamentari 5stelle hanno abbandonato l’audizione in segno di protesta. Per l’ex ministro della Difesa Mario Mauro si […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.