Mimmo e Gheorghe. Uno è carpentiere e l’altro aiutante operaio. Due storie che si intrecciano all’ingresso di “Tempa Rossa”, il cantiere di Corleto Perticara dove la multinazionale del petrolio “Total” sta realizzando il centro oli più grande d’Italia. Dall’inchiesta che ha portato alle dimissioni dell’ex ministro dello Sviluppo economico Federica Guidi al blocco del cantiere […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Abusi su 5 minori, condannato il sacerdote di Cl

prev
Articolo Successivo

“Prof morti da amianto”. La scuola in tribunale

next