Nessuno se l’aspettava. Quasi 400 mila giovani hanno partecipato all’inizio del mese al concerto-rave del dj Diplo e del gruppo di musica elettronica americano Major Lazer nel Malecon dell’Avana. Nemmeno il gruppo di salsa che va per la maggiore, Havana d’primera, o i mitici Vav Van avevano ottenuto un tal risultato. “Nonostante i media ripetano […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

“Che” Obama: compagni, “il futuro ora è tutto vostro”

prev
Articolo Successivo

Fìdel & C., i leader costretti all’immortalità

next