Accomunati dalla volontà di mettere fine all’embargo, continuare il dialogo e la normalizzazione dei rapporti tra Cuba e Stati Uniti, divisi sulla questione dei diritti dell’uomo. Questa in sostanza la conclusione del dialogo politico, lungo e “franco”, che Raul Castro e Barack Obama hanno avuto nel Palazzo della Rivoluzione. In precedenza vi era stata l’immagine […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Almaviva tira dritto: 3 mila licenziati in tutta Italia. Il governo: “Fermatevi”

prev
Articolo Successivo

Yumafilia: i giovani stregati dalla cultura dello Zio Sam

next