/ / di

Andrea Giambartolomei

Articoli Premium di Andrea Giambartolomei

Cronaca - 25 aprile 2017

Islamista in cella: “Incitava a uccidere”

Incitava a uccidere in Italia nonostante nove anni fa una famiglia di Torino lo avesse accolto come un figlio. Cercava l’aiuto di altri simpatizzanti dell’Isis sul social network Zello, in una chat che amministrava: “Lo Stato del Califfato islamico”. Sotto il nickname “ibn dawla7” (cioè “figlio dello Stato”) si celava un marocchino 29enne residente a […]
Cronaca - 21 aprile 2017

“Tumore da telefonino”. Il conto lo paga l’Inail

Ore e ore passate al cellulare per lavoro avrebbero provocato un tumore al cervello di un uomo che, dopo l’intervento, è diventato sordo da un orecchio. Riconoscendo questo legame tra telefonini e cancro, il Tribunale di Ivrea ha condannato l’Inail a riconoscergli una rendita vitalizia da malattia professionale. È la storia di Roberto Romeo, 57enne […]
Cronaca - 19 aprile 2017

Crolla un altro viadotto: carabinieri vivi per miracolo

“Siamo due miracolati”. Si sentono così i due carabinieri della stazione di Fossano, provincia di Cuneo, che nel primo pomeriggio di ieri, poco prima che il ponte della tangenziale crollasse, si erano appostati per un posto di blocco. Hanno sentito degli scricchiolii e si sono allontanati in tempo, prima che il viadotto cadesse sulla loro […]
Cronaca - 15 aprile 2017

La formazione dei calciatori nei guai

Cristiano Ronaldo sarebbe l’ultimo di una lista di calciatori nei guai con la giustizia per l’accusa di stupro. A Milano, nella notte tra l’8 e il 9 dicembre 2010, durante una festa organizzata da Ronaldinho, il giocatore dell’Inter Alessandro Faiolhe Amantino, detto Amantino Mancini, conosce una coetanea sua connazionale e al termine della serata le […]
Cronaca - 11 aprile 2017

“Tangenti a Torino per il bar del tribunale”. Sette arresti: c’è un pregiudicato per mafia

A Torino il bar del tribunale è stato gestito per alcuni mesi da un’azienda dietro la quale si celava, secondo la Procura, un pregiudicato vicino ai clan della camorra. Avvocati e magistrati prendevano il caffè al bancone della ditta il cui socio occulto sarebbe un pregiudicato per reati di mafia. L’azienda, la Service Companies di […]
Italia - 9 aprile 2017

Nozze a 14 anni Rashida riesce a scappare dall’orrore

Torino ARashida l’idea di sposarsi a 14 anni con un 25enne mai visto e scelto dalla sua famiglia non piaceva. A salvarla dal fidanzamento è stata la compagna di classe a cui si era confidata: un mese fa le ha dato il telefonino e Rashida, nome di fantasia di questa ragazza egiziana arrivata in Italia […]
Cronaca - 8 aprile 2017

Nell’iper-tecnologica fabbrica della Pininfarina muore un tecnico in galleria del vento

Un incidente sul lavoro in un’azienda del settore automotive. Questa volta, però, a morire non è stato un operaio alla catena di montaggio, ma un designer impegnato in una galleria del vento. È successo ieri mattina, intorno alle 11.30, a Grugliasco, alle porte di Torino) nello stabilimento della Pininfarina dove la Italdesign Giugiaro stava eseguendo […]
Politica - 8 aprile 2017

Critica ai partiti e idea di “comunità”, il modello Olivetti che piace ai Cinque Stelle

Lo spirito di Adriano Olivetti è lì, a Ivrea, tra le architetture in via Jervis intorno alle quali si è sviluppata l’omonima azienda e il suo Movimento Comunità. In una di quelle strutture, le Officine H, oggi si tiene “Sum – Capire il futuro”, convegno organizzato dall’associazione Gianroberto Casaleggio a quasi un anno dalla scomparsa […]
Cronaca - 6 aprile 2017

“Le mafie sono arrivate fino alla Juve”, parola di Rosy Bindi

Sulle contestazioni che hanno portato al deferimento della Juventus, del presidente Andrea Agnelli e di tre manager, il procuratore Figc Giuseppe Pecoraro è inamovibile. Sulle sue dichiarazioni in commissione Antimafia però traballa, fa un passo indietro, ma dopo aver negato di aver “affiancato il Agnelli alla ’ndrangheta” riaccende le polemiche dei tifosi bianconeri che chiedono […]
Cronaca - 5 aprile 2017

Stalliere denuncia il maneggio degli orrori. Lo torturano e gli spezzano le braccia

Per loro era il delatore, colui che aveva raccontato a Striscia la notizia le violenze e le condizioni in cui venivano tenuti i cavalli in un maneggio di Caluso, in provincia di Torino, un maneggio che aveva destato i sospetti delle guardie zoofile, dei militari della forestale e dei carabinieri. Per questa ragione la vittima, […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×