Woodcock: depenalizzare la cannabis, si evitano omicidi

Dopo i numerosi appelli della magistratura, il pm, durante una requisitoria, chiede la liberalizzazione delle droghe leggere. Ma la legge dorme in Parlamento e al governo non interessa
Woodcock: depenalizzare  la cannabis, si evitano omicidi

Giusto un anno fa era stata la Direzione nazionale antimafia a chiedere la depenalizzazione dei reati connessi all’uso delle droghe leggere. Ora un appello simile arriva dal pm Henry John Woodcock. Che un paio di giorni fa, durante una requisitoria in un processo per droga in Campania, si è espresso in favore della legalizzazione. “Le […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.