Urla aiuto, nessuno si ferma. Il suo ex: “Sì, l’ho bruciata”

Vincenzo Paduano, guardia giurata di 27 anni, ha confessato dopo otto ore L’ha rincorsa in strada, un uomo in scooter non si è fermato. Il magistrato: “Oggi poteva essere viva”

Quattordici minuti. È il tempo della lite che ha portato alla morte Sara Di Pietrantonio, cosparsa di alcol e data alle fiamme dal suo ex fidanzato di 27 anni. Dopo Maria Anastasi di Trapani bruciata al nono mese di gravidanza e Fabiana Luzzi, calabrese, morta allo stesso modo per mano di un fidanzato non ancora […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.