Ungheria, Orban punta i piedi

Ungheria, Orban punta i piedi

Il primo ministro Orban ha richiamato l’ambasciatrice a Washington, Réka Szemerkényi, dopo la risposta negativa dall’America circa la legge volta a liquidare l’università Ceu di Budapest, la sola che rilascia titoli validi in Ungheria e in America, fondata dal gigante della finanza George Soros. Un’azione diplomatica che non ha migliorato i rapporti con Washington nell’era […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.