Una triste domanda: di chi è la festa della Liberazione?

Caro Furio Colombo, penso che dovresti dire qualcosa su una festa che hai sempre difeso da tutti. In passato dalla destra fascista e adesso dall’Anpi. Nadia   È una storia strana, travestita da persuasione politica, che invece rivela un ovvio e profondo pregiudizio antiebraico che compromette la festa della Liberazione e della libertà, almeno nella […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.