Triste declino di un vice papa Bertone abbandonato da tutti

L’indagine sulla casa è l’ultima macchia. I suoi uomini convertiti o rimossi da Bergoglio
Triste declino di un vice papa Bertone abbandonato da tutti

Un tempo, Tarcisio Bertone era il vice papa. Un concentrato di potere, molto denso. Un cardinale temuto, molto influente. Più di un segretario di Stato, più di un primo ministro, più di un Camerlengo: controllava la Curia, le finanze (Ior), le fondazioni, gli ospedali e una pletora di berrette rosse. Un vice papa, il vice […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.