Trent’anni in Appello a Paduano, bruciò viva Sara Di Pietrantonio

Trent’anni in Appello a Paduano, bruciò viva Sara Di Pietrantonio

La Prima Corte d’assise d’appello di Roma ha condannato ieri a 30 anni Vincenzo Paduano, il vigilante 28enne in carcere per aver ucciso e dato alle fiamme l’ex fidanzata Sara Di Pietrantonio il 29 maggio 2016 in via della Magliana, alla periferia di Roma. In primo grado Paduano era stato condannato all’ergastolo per omicidio volontario […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.