Totò, el Loco e Lotito. Le comiche romane del geniale Bielsa

L’allenatore argentino si dimette sette giorni dopo la firma con la Lazio. Un voltafaccia che ha scatenato l’ironia sul patron biancazzurro
Totò, el Loco e Lotito. Le comiche romane del geniale Bielsa

Se il calcio avesse il suo monte Rushmore, quello che porta scolpiti i volti dei grandi presidenti americani Washington, Jefferson, Roosevelt e Lincoln, accanto ai volti di Michels o Happel, Ferguson o Sacchi, Mourinho o Guardiola un posto di diritto spetterebbe a lui, a Marcelo Bielsa, per tutti il Loco. L’uomo nato a Rosario, Argentina, […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.