Sotto inchiesta volontari di “Save the Children”

Già iscritti i primi indagati, ma i pm di Trapani non hanno nel mirino le Ong
Sotto inchiesta volontari di “Save the Children”

Per alcuni casi sono in corso le identificazioni, quindi il fascicolo procede ancora contro ignoti, in altri gli autori dei reati hanno già un nome e un cognome annotati nel registro degli indagati. E l’indagine – oltre Jugend Rettet e Medici Senza Frontiere – coinvolge anche gli operatori di una terza organizzazione non governativa: Save […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.