Sono gay, ma l’espressione “frocio” detta da Zalone non mi offende: qui si esagera

Cara Selvaggia, sono un copywriter alle prime armi e per questo motivo dedico molto tempo a cercare di approfondire il valore e il peso specifico di ogni parola, da sola e inserita in un contesto. Mi piace la tua battaglia contro la violenza in rete perché ha molto a che fare con le parole, che […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.