Siamo tutti Sì(oux). La mezza vittoria degli anti-Trump

Indiani e attivisti opposti all’oleodotto che piace a Trump in festa per lo stop deciso dall’esercito. Ma il neo-presidente: decido io
Siamo tutti Sì(oux). La mezza vittoria degli anti-Trump

Dopo 8 mesi di protesta pacifica, gli indiani hanno sconfitto i cow boy, ma solo quelli cattivi, perché con gli altri hanno formato un’alleanza. Non è il finale di una favola ma, per una volta, la realtà. Che però è, si sa, ben più complessa delle fiabe e può spesso riservare nuove sgradite sorprese. La […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.