Sgomberi, movimenti e rifugiati senza casa bloccano via Ripetta

Sgomberi, movimenti e rifugiati senza casa bloccano via Ripetta

Con un grosso striscione “La nostra colpa è la povertà”, movimenti per l’abitare e migranti ex occupanti del palazzo di via Curtatone (sgomberati alcuni giorni fa) sono scesi di nuovo in piazza con un’assemblea pubblica in via di Ripetta, nel cuore di Roma. Al grido “mai più senza casa” e “casa ai poveri” hanno bloccato […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.