Scalfari, l’Isis e la Kamchatka

Scalfari, l’Isis e la Kamchatka

Come sannoi suoi lettori, Eugenio Scalfari è uomo che vola alto. La sua ultima omelia, per dire, anticipata al sabato per via del Natale (così è chiaro chi viene prima), si intitolava: “Dalla guerra all’Isis al senso del Natale cristiano”. Dice: la guerra all’Isis in realtà sono due, quella in Medioriente e quella nelle periferie. […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.