Salvini e migranti, urge par condicio

Propongo che d’ora in poi, ogni volta che uno xenofobo ci illustra i suoi macabri progetti di muro, filo spinato, detenzione, rimpatrio o affondamento, ci sia una voce umana per rispondere. Succede infatti una curiosa inversione mediatica. Le televisioni italiane ospitano una quantità sproporzionata di tre materiali malefici: le cifre false (il mondo è assediato […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.