Russia, un social val bene una rivoluzione

Telegram - Come in Iran, il servizio di messaggistica è bloccato: il suo “papà” fa il martire a Dubai
Russia, un social val bene una rivoluzione

Da qualche giorno nei cieli nuvolosi di Mosca, non volano solo caccia militari, ma anche aeroplanini di carta bianchi, simbolo di Telegram. Li tirano i giovani della “resistenza digitale”, che protestano contro il blocco del servizio di messaggistica voluto dal Rkp, il Servizio federale russo per la supervisione della connessione e comunicazione di massa. Sui […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.