Roma, la caccia infinita. Se ne va anche Tutino

L’assessore al Bilancio ancora non c’è: l’ultimo in campo non regge alle polemiche

Mentre l’uomo simbolo della Roma calcistica, Francesco Totti, spegneva in un tripudio di auguri 40 candeline, ieri la sindaca Virginia Raggi aveva ben poco da festeggiare per i primi cento giorni del suo mandato. Dopo quasi un mese dalle dimissioni di Marcello Minenna, ancora niente assessore al Bilancio, pedina fondamentale per chiudere la giunta: Salvatore […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.