Renzi saluta il centrosinistra. Ora gli resta solo Berlusconi

In salita - Il segretario sempre più solo, punta su una corsa in solitaria col proporzionale per pesare se stesso e il partito: Pisapia è lontano
Renzi saluta il centrosinistra. Ora gli resta solo Berlusconi

Matteo Renzi andrà avanti così, cercando di portare alle elezioni il “suo” Pd all’interno di un sistema proporzionale che gli permetta di pesarlo e di pesarsi. L’idea di una ipotetica coalizione di centrosinistra sembra definitivamente morta. Nessuna legge elettorale, solo l’armonizzazione dei sistemi usciti dalla Consulta. Le amministrative sono “un voto locale”, “non cambia niente”. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.