» Politica
martedì 27/06/2017

Renzi saluta il centrosinistra. Ora gli resta solo Berlusconi

In salita - Il segretario sempre più solo, punta su una corsa in solitaria col proporzionale per pesare se stesso e il partito: Pisapia è lontano
Renzi saluta il centrosinistra. Ora gli resta solo Berlusconi

Matteo Renzi andrà avanti così, cercando di portare alle elezioni il “suo” Pd all’interno di un sistema proporzionale che gli permetta di pesarlo e di pesarsi. L’idea di una ipotetica coalizione di centrosinistra sembra definitivamente morta. Nessuna legge elettorale, solo l’armonizzazione dei sistemi usciti dalla Consulta. Le amministrative sono “un voto locale”, “non cambia niente”. […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Politica

Sessant’anni di scusario post-elettorale: da “destino cinico e baro” a “voto locale”

Politica

Matteo nel bunker si dà al genere fantasy

“Votavo B. e ora Di Maio mi candida in Basilicata”
Politica
L’intervista

“Votavo B. e ora Di Maio mi candida in Basilicata”

di
La leghista con la pistola non ama le critiche
Politica
Il personaggio

La leghista con la pistola non ama le critiche

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×