Renzi e Berlusconi in campagna elettorale si sono dimenticati della corruzione

“Riparte il futuro” ha studiato la comunicazione social
Renzi e Berlusconi in campagna elettorale si sono dimenticati della corruzione

Parlaredi corruzione paga, almeno in termini di voti. Da un’analisi condotta da Riparte il Futuro, associazione indipendente, monitorando gli account Facebook delle liste che si sono presentate alle elezioni, e dei loro leader, è emerso che le due forze che hanno guadagnato maggiori consensi sono anche quelle che hanno menzionato più spesso il tema “corruzione”. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.