Regeni nell’ultimo metrò: dopo 2 anni la visione dei filmati

Investigatori al Cairo - Il team della Procura di Roma cerca la verità nei video che precedettero la scomparsa e la morte del ricercatore
Regeni nell’ultimo metrò: dopo 2 anni la visione dei filmati

Inizia oggi al Cairo l’analisi del contenuto registrato dalle telecamere della metropolitana che riguarda il caso di Giulio Regeni. Si tornerà alla sera del 25 agosto 2016, quando il ricercatore italiano, pochi minuti prima delle 20, entrò nella stazione di el-Bahoos a Doqqi, quartiere a ovest del centro. A visionare le registrazioni gli investigatori italiani […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.