Prodi. Il Professore e il renzismo “amico” nelle cui liste ha sistemato i fedelissimi

  Perché Prodi, dopo essere stato silurato dalla corsa al Quirinale anche da Renzi e avere annunciato di allontanare la propria tenda da quella del segretario, è rimasto nello stesso campeggio? Perché ha accettato anche il “compagno” Casini? Questo è il cattocomunismo rovina della sinistra. Moriremo democristiani. Giuseppe Donati   Gentile Giuseppe, gli antichi dalemiani di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.