Prima di votare, ricordati di ricordare

Ecosì domenica si va al voto più importante degli ultimi tre anni, dopo le urne politiche dello sconquasso e le Europee dell’entusiasmo renziano e dell’astensione, in una temperie terribile, preoccupante e penosa. Terribile per la strage biblica dei migranti e per l’impotenza e/o la cattiva volontà politica dei governanti. Preoccupante perché il Paese nella sua […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.