» Mondo
domenica 24/07/2016

Pinotti: “Mandiamo 1400 soldati in Iraq, è una nostra scelta”

Pinotti: “Mandiamo 1400 soldati in Iraq, è una nostra scelta”

“Arriveremo ad avere in Iraq quasi 1400 soldati, nessuno ce lo ha chiesto ma lo abbiamo scelto”. Lo afferma il ministro della Difesa Roberta Pinotti sottolineando come, al tempo stesso, il governo stia lavorando “con molta serietà sull’aspetto della prevenzione” sebbene “sappiamo che nessun Paese è a rischio zero”. Fra i compiti del contingente italiano, […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Mondo

Effetti collaterali da sei milioni al giorno

“Sette anni dopo, sindrome siriana in Libia”
Mondo
La storia

“Sette anni dopo, sindrome siriana in Libia”

di
Navalny e il “pesciolino” che fa tremare lo “zar”
Mondo
Mosca

Navalny e il “pesciolino” che fa tremare lo “zar”

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×