Pier, Filippo e io: vite fra amicizia e letteratura

Pier, Filippo e io: vite fra amicizia e letteratura

Ha la tenerezza dell’addio e la malinconia un po’ euforica dei ricordi belli. Noi tre è entrambe le cose. Fra le pagine del suo libro Mario Fortunato si disegna come lo scanzonato e doloroso coprotagonista di una vita a tre. Al suo fianco, in una vicinanza che l’autore riesce a rendere quasi fisica, Pier Vittorio […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.