Perché il Pd non rinuncia a 16 milioni come i 5Stelle?

Gentile Padellaro, a proposito del suo articolo sul voto per vendetta, forse intende vendicarsi immaginando, e votando un partito con regole chiare per tutti, in cui la democrazia interna sia una presupposto indispensabile, un partito che abbia come valore fondante l’onestà nell’amministrazione della cosa pubblica. Il M5s solo apparentemente assomiglia a quel partito mentre, in […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.