Pd, la minoranza pensa al No: il referendum è un congresso

Cuperlo confessa quello che mezzo partito pensa: se vince a ottobre, Renzi non si ferma più
Pd, la minoranza pensa al No: il referendum è un congresso

Il Pd che non ti aspetti, con i ruoli invertiti. Di mattina c’è Gianni Cuperlo che fa (quasi) l’incendiario: “Il referendum sarà il congresso del Pd”. Di sera Matteo Renzi che s’improvvisa pompiere: “Il voto di ottobre non sarà un referendum”. E mette le mani avanti: “Le amministrative non riguardano il governo”. Cambiano parti e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.