Palermo, firme false M5S: ci sono due indagati per le Comunali del 2012

La Procura si è mossa dopo il nuovo rapporto della Digos. A “rischio” anche una deputata
Palermo, firme false M5S: ci sono due indagati per le Comunali del 2012

La Digos di Palermo presenta un nuovo rapporto sul pasticcio delle firme false depositate dai grillini alle elezioni comunali del 2012 e la Procura iscrive nel registro degli indagati i primi nomi, per ora top secret. Adesso il procedimento penale non è più contro ignoti e, secondo indiscrezioni che però non hanno trovato alcuna conferma, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.